logo fashion
fashion&beauty
febbraio 17, 2020 - Frau

Frau investe nella sostenibilità

La nota azienda veneta presenta un nuovo progetto legato alle sneakers

Milano, 16 Febbraio 2020 - Alla vigilia della sua quinta stagione consecutiva a Micam, #frau investe nella sostenibilità in maniera diretta, efficace e autentica: nasce la prima capsule di sneakers con suola degradabile al 100% in soli 502 giorni.

Dai laboratori di ricerca Gommus, #frau si affida al Go!Zero, la prima suola realizzata in materiale degradabile, per una linea di calzature sportive urban chic a favore dell’ecosostenibilità e dell’utilizzo di materiali a basso impatto ambientale.

Le innovative suole della capsule collection Fall/Winter 2020-21 firmata #frau – pensata per lei e per lui - sono composte da una serie di materiali ecologici nuovi e innocui per l’uomo in grado di mantenere la leggerezza, il comfort e una gamma di colori di rilievo.

“Il progetto nasce dalla consapevolezza di un calzaturificio storico di imporsi con una novità assoluta nel campo della sostenibilità dando continuità al percorso di innovazione intrapreso negli anni. La linea di sneakers presentata a Micam ha una suola degradabile al 100% e testimonia il nostro sostegno al recupero degli scarti di produzione e alla conseguente riduzione dell’impatto ambientale”, dichiara #gabrielladarcano, presidente di #frau.

Nell’ottica di soddisfare anche il consumatore più sensibile alle problematiche attuali, #frau amplia la sua visione della calzatura Made in Italy con una nuova idea che racconta, attraverso un nuovo prodotto, l'evoluzione di un brand con 68 anni di storia.

Così dopo 9 monomarca, più di 1.100 punti vendita in tutta Italia e un e-commerce Worldwide in continua crescita, #frau rinnova la sua presenza a Micam affacciandosi oltre confine con l’obiettivo di raccontare l’italianità del prodotto in chiave innovativa. Il nuovo corso avviato nel 2018 con il debutto a Micam registra oggi i primi importanti risultati della strategia di espansione internazionale in Grecia, Austria, Spagna e Russia.