logo fashion
fashion&beauty
june 21, 2019 - L&B Gallery

DUP - Design Unique Piece, tribute to Etel Adnan

Press release available only in original language. 

Per l'evento annuale dedicato al #design da collezione DUP | #design Unique Piece, che si tiene per il quarto anno in concomitanza con la 14a edizione della Barcelona #design Week, la galleria d'arte di Barcellona L&B Gallery presenta "DUP 2019 | Tribute to Etel Adnan".

Ispirandosi al lavoro dell'artista libanese #eteladnan (Beirut, 1925) la mostra, curata da Guendalina Perelli - esperta di comunicazione e direttore di thesignspeaking - stabilisce un dialogo tra diciannove designer che, per nascita o elezione, risiedono a Barcellona: Antoni Arola, Botanica Textil, Luca Hugo Brucculeri, Jordi Canudas, Carla Cascales Alimbau, Irene Cases, Miguel Giner Gutierrez, Romina Gris, Massimiliano Moro, Cristina Noguer, Pichiglas, Marria Pratts, Raquel Quevedo, Miss Lylo, Julen Ussia Guillén, Valeria Vasi, Josep Vila e Capdevila, Sanna Völker, Yomuto. 

La mostra presenta pezzi unici di #design che contribuiscono a creare armoniosamente una casa che attinge soprattutto alla tavolozza di colori prediletta da #eteladnan.

Il legame con il tema di quest'anno della BDW "Transitions" non è soltanto il passaggio dall'arte al #design: "DUP 2019 | Tribute to Etel Adnan" è un invito a camminare nella galleria come quando si passa da una stanza all'altra di una casa, prestando attenzione alle diverse creazioni che si incontrano.

"Sento che i luoghi agiscono sul pensiero attraverso la luce", ha scritto l'artista libanese nel suo libro Des villes et de femme. "La fosforescenza influenza il nostro spirito, il mondo gira dentro la nostra testa, modella i nostri pensieri con nuovi angoli. Si avverte un cambiamento nella percezione delle cose, i nostri interessi cambiano, le nostre passioni possono cambiare tonalità". Nel suo libro Adnan parla anche di Barcellona, città in cui ha trascorso del tempo, dove la luce è particolarmente brillante. E chi vive nella capitale catalana può confermarlo, soprattutto i creativi che nelle loro opere e azioni imprimono il potere trasformante della sua luce. "Etel Adnan è un artista poliedrica che ha il potere di affascinare" dice la curatrice. "Guardando i suoi quadri e leggendo i suoi testi, ho pensato di offrirle un tributo in una città che amava. Per la quarta edizione del DUP ho cercato dei designer che con le loro creazioni mi aiutassero a ricreare quell'atmosfera energica e allo stesso tempo intima che emanano le sue opere". 

Fino al 5 luglio in Alaba 58, nel Poble Nou District di Barcellona.