logo fashion
fashion&beauty
marzo 17, 2017 - Vacheron Constantin

Traditionnelle ore del mondo


  • Lettura simultanea di 37 fusi orari
  • Mappa del mondo in miniatura smaltata
  • Regolazione di tutte le funzioni tramite la corona
  • Edizione limitata di dieci esemplari in platino
 Espressione eloquente delle più grandi tradizioni di Alta Orologeria ginevrina, la collezione Traditionnelle accoglie per la prima volta una versione esclusiva del famoso modello Ore del Mondo di Vacheron Constantin, presentato nel 2011. Con il suo quadrante tripartito, impreziosito da una mappa del mondo in oro smaltato a mano, questo segnatempo da viaggio indica contemporaneamente 37 diversi fusi orari. Definiti in sfumature degradanti di blu, i mari e i continenti compongono una miniatura meticolosamente accurata, creata da mani pazienti e ricca di minuziosi particolari ed effetti tridimensionali. Incontro tra raffinatezza artigianale e impeccabile maestria tecnica, il nuovo Traditionnelle Ore del Mondo si distingue anche per la semplicità d'uso, assicurata dall’attivazione di tutte le funzioni tramite la corona. Questo modello certificato dal Punzone di Ginevra vanta una preziosa livrea in platino, per un’edizione limitata di dieci esemplari. L’arte sublime della smaltatura Questa edizione eccezionale fa parte della collezione Traditionnelle di Vacheron Constantin, espressione eloquente delle tradizioni di Alta Orologeria ginevrina che si tramandano dal XVIII secolo. Realizzato in smalto opaco e smalto grisaille, il quadrante si fa interprete del savoir faire orologiero della Manifattura, patrimonio di una sapiente maestria artigianale divenuta tradizione secolare. L’inconfondibile e sofisticato quadrante con le ore del mondo, realizzato con tre dischi sovrapposti, è finemente decorato da una miniatura smaltata in oro che rappresenta la mappa del mondo. I mari, riprodotti con smalto opaco declinato in molteplici sfumature di blu, esaltano ogni particolare dei continenti che circondano. I rilievi terrestri e costieri, straordinari nel loro realismo, si delineano in sottili nuance blu e bianche realizzate con la tecnica di smaltatura grisaille. Questa vernice delicata composta da bianco di Limoges, una polvere estremamente rara e impalpabile miscelata ad oli, viene applicata sullo smalto scuro in strati sottili e meticolosamente lavorata con aghi e pennelli. È un materiale particolarmente difficile da lavorare che richiede destrezza, competenza e precisione estrema per calcolare al secondo i tempi di cottura di ogni strato applicato. Lo smalto opaco, inoltre, impone un’attenzione minuziosa e non ammette il minimo difetto: la luce, infatti, colpisce direttamente qualsiasi ruvidità o sporgenza microscopica, mentre viene assorbita dalla traslucenza di uno smalto tradizionale. Questa tecnica adoperata per la mappa del mondo è utilizzata sul disco delle 24 ore con gli indici in oro e i nomi di 37 città dipinti su smalto opaco blu scuro. In bianco gli indici dei fusi orari delle zone con una differenza di un’ora e in azzurro cielo quelli sfalsati di 30 o 15 minuti. Tutti gli indici sono segnati da lancette in oro e delimitati dall’anello esterno dei minuti. Dopo venti ore di decorazioni minuziose e dieci cicli di cottura, l’opera prende vita con una ricchezza di dettagli finissimi e giochi di luce che conquistano gli sguardi.

News correlate

maggio 10, 2017
maggio 04, 2017
ottobre 13, 2016

Ti potrebbe interessare anche

luglio 06, 2016
giugno 30, 2016
aprile 26, 2016

Filtro avanzato